Addio a Suor Anna, che ha fatto crescere Montemurlo

158

Suor Anna Minghetti è scomparsa alle prime luci dell’alba del 30 marzo, dopo una lunga malattia, a Lugo di Romagna (Ravenna) mentre era accolta nella Casa madre dell’ordine delle Ancelle del Sacro Cuore. Anche se originaria del piccolo Comune di Russi, in provincia di Ravenna, le vicende della religiosa si intrecciano con il tessuto montemurlese, dove per circa un ventennio dal 2001 al 2020 si è dedicata all’insegnamento nella scuola paritaria Ancelle del Sacro Cuore. 

Giungono numerose le testimonianze di affetto per suor Anna, che ha incarnato a pieno la spirito di missione evangelizzatrice verso i più piccoli. Tanti i montemurlesi che in queste ore, attraverso i social, hanno voluto lasciare un ricordo commosso e raccontare dei giorni trascorsi insieme. Sono le recite, i campi estivi, i momenti di lezione descritti dai suoi alunni, oggi adulti, a delineare il ritratto della religiosa. Un mosaico di emozioni composto dal suo immancabile sorriso che ha accompagnato le vite di tanti ragazzi modellandole sull’insegnamento evangelico della passione verso l’umanità e verso Dio. Suor Anna non solo ha accompagnato le vite di tanti bambini durante gli anni scolastici, ma ha continuato a seguirli durante il loro percorso di vita. Sono proprio loro stessi a ricordare quanto fosse importate quell’amicizia nata prima sui banchi di scuola e continuata poi. Un costante aggiornamento che continuava a tessere nuovi ricordi e storie.

Don Gianni Gasperini – dal 2018 alla guida della parrocchia del Sacro Cuore di Montemurlo – ricorda come Suor Anna sia sempre stata dedita, con passione, alla scuola e all’educazione cristiana dei bambini, accompagnando la sua missione con uno sguardo interessato verso il mondo e una buona parola per tutti. Mancherà il suo sguardo e la sua testimonianza della presenza di Gesù nel mondo della scuola. Una presenza che si nasconde nelle pieghe del sorriso capace di far risaltare la bontà con cui preparava le rappresentazioni teatrali di fine anno.

Suor Anna ha dato tutta sé stessa alla scuola e ai suoi alunni, il mondo dell’educazione e tutta la comunità della Diocesi di Pistoia perde una figura capace di trasmettere passione nell’insegnare vincendo la sfida educativa verso il prossimo. Chi ha avuto la fortuna di conoscerla sa quanto il suo carisma fosse votato a moltiplicare il bene. Il suo amore e il suo sorriso vivranno nelle persone che ha aiutato a crescere durante la sua esistenza terrena. I funerali della religiosa sono stati celebrati venerdì 1 aprile nella chiesa di Lugo di Romagna.

Valentina Brachi