Girardo: «Insieme si cresce»

59

«Cari lettori, colleghi e, se permettete, amici che leggerete questo saluto dalle tante pagine diocesane, dalle pagine della vostra diocesi, prezioso luogo d’incontro informativo che arricchisce l’esperienza di Avvenire e la radica sul territorio: bentrovati!». Scrive così nel suo saluto ai lettori dei dorsi diocesani il nuovo direttore di Avvenire, Marco Girardo. «Penso alle pagine diocesane come alberi del “bosco Avvenire”: in questi anni il lavoro condiviso tra redazioni diocesane e redazione del quotidiano ha dato vita a un autentico laboratorio dell’ascolto, in piena sintonia con il cammino sinodale intrapreso dalla Chiesa italiana e delle Chiese di tutto il mondo, seguendo la via indicata da papa Francesco. L’osmosi tra nazionale e locale, resa possibile dal lavoro coordinato tra diocesi e Avvenire, ha portato diverse volte a un fruttuoso scambio di notizie, punti di vista e risorse… L’augurio allora è che possiamo sempre più, sempre meglio continuare a crescere insieme».

Il Cda di Avvenire Nuova Editoriale Italiana S.p.A. ha deliberato venerdì 5 maggio la nomina di Marco Girardo come nuovo direttore responsabile del quotidiano Avvenire. Il giornalista, già caporedattore di Economia del quotidiano, succede a Marco Tarquinio alla guida del giornale.

Girardo, classe ’72, è un giornalista, saggista, conduttore radiofonico ed esperto nella transizione dell’informazione nel contesto digitale. Impegnato in attività con Azione cattolica fin dal ‘91, si laurea in Filosofia all’Università di Trieste e consegue un master in Comunicazione all’Università Cattolica del Sacro Cuore.