Eventi

La Vita n. 38 del 30 Ottobre 2011

Che sia un risveglio pieno

Si susseguono gli interventi sul risveglio politico dei cattolici, con la speranza che non ci si contenti delle parole e che non si tratti soltanto di un fuoco di paglia. Ora, col contributo di tutti, c’è da spingere l’acceleratore fino in fondo.
UN FORTE DOCUMENTO DELLA SANTA SEDE Il Pontificio Consiglio Giustizia e pace ha pubblicato un documento sui problemi economici e finanziari: un no deciso all’utilitarismo, all’individualismo, al liberismo economico senza regole e senza controlli; la richiesta di una tassazione per le transazioni finanziarie e di un efficace “governance” dell’economia mondiale PAGINA 2
2012, ANNO DELLA FEDE Per un rinnovato impulso alla missione di tutta la Chiesa e all’approfondimento della propria fede PAGINA 4
PREGHIERA DI TUTTE LE RELIGIONI PER LA PACE A 25 anni di distanza, si ripete ad Assisi l’iniziativa di Giovanni Paolo II per la pace nel mondo PAGINA 5
LA LIBIA CAMBIA La fine di Gheddafi è una lezione da tenere presente. Riserve tecniche sulla sua barbara uccisione PAGINA 14
RUSSIA IN GABBIA PRIGIONIERA DEL SISTEMA POLITICO In un paese regredito negli ultimi vent’anni, aumenta a dismisura la diseguaglianza sociale PAGINA 15

La Vita n. 16 del 24 aprile 2011

Non bastano le campane Bisogna dunque che, tra coloro che sono stati con noi per tutto il tempo nel quale il Signore Gesù ha vissuto fra noi, cominciando dal battesimo di Giovanni fino al giorno in cui è stato di mezzo a noi assunto in cielo, uno divenga testimone, insieme a noi, della sua risurrezione”. Sono le parole pronunciate da Pietro al ritorno dei discepoli a Gerusalemme, dopo l’ultima apparizione di Gesù sul monte degli Ulivi: il sostituto di Giuda doveva essere uno che aveva sempre convissuto col Signore dall’inizio della sua vita pubblica; soprattutto la sua vocazione, come quella degli altri discepoli, era di diventare testimone della sua risurrezione. Solo questo? Solo questo. L’indicazione è chiara: Mattia, gli Undici, la chiesa di sempre, sono semplicemente i testimoni della risurrezione.

E DIO DISSE La figura di Mosè riletta da Erri De Luca Pag. 3

AD UNA SOLA VOCE Cristiani di Oriente e di Occidente insieme nel giorno della Risurrezione Pasqua 2011

Messaggio di auguri del Vescovo Pag. 8

Tradizioni pistoiesi della Pasqua Pag. 9

Profughi Dopo Lizzano la Francia Pag. 10

Al di là delle partigianerie, i nodi non saranno sciolti Ma non chiamiamolo «processo breve» Pag. 13

Fukushima può cambiare tutto Possiamo pensare che l’industria nucleare uccida meno di quella petrolifera, o che incida meno sul cambiamento climatico Pag. 16

La Vita n.15 del 17 aprile 2011

PER LA CHIESA UNA CONVERSIONE URGENTE

Col passare del tempo cresce la convinzione che la chiesa, più che di un’operazione di maquillage o di correzioni di piccole entità, ha bisogno di riforme radicali che incidano profondamente sui suoi comportamenti. I tempi urgono e le attese si fanno sempre di più spasmodiche. La nostra attenzione non è tanto rivolta alle critiche esterne, non sempre serene e disinteressate, mai però da disattendersi, quanto alle sollecitazioni che provengono dall’interno, in particolare da parte di coloro che appartengono alla schiera dei figli migliori.

PER VIVERE BENE IL TRIDUO PASQUALE Dal giovedì santo all’alba della domenica, la liturgia della Chiesa segue passo per passo gli ultimi avvenimenti della vita terrena di Gesù. Sono i giorni più importanti dell’intero anno liturgico, che i fedeli cristiani sono chiamati a vivere con un’intensità di fede sempre più grande PAGINA 2

I LAICI ANCORA ALLA RICERCA DELLA LORO IDENTITA’ Che cosa è cambiato nei loro riguardi dalla fine del Concilio Vaticano II? PAGINA 4

L’EMERGENZA IMMIGRAZIONE rischia di dividere l’Italia in due PAGINA 5

DIFFICOLTA’ ECONOMICHE IN CONTINUO AUMENTO Il 47% delle famiglie è a rischio povertà, in particolare quelle che vivono in affitto PAGINA 13

IL PRECARIATO ANCORA IN EVIDENZA Una piaga dell’economia italiana che mina alla base la pace della società PAGINA 14

LE TRIBU’ LIBICHE NEL RISVEGLIO ARABO Le sorti del Paese tolgono il sonno all’occidente, troppo a lungo rimasto indifferente alla situazione del Nord Africa PAGINA 15

NOTIZIE DALLA DIOCESI E DAL TERRITORIO PAGINE 7-12

La Vita n. 14 del 10 aprile 2011 –

UNA OCCASIONE STORICA La figura fatta dal nostro paese per gli avvenimenti di Lampedusa ci rimarrà attaccata alla pelle chissà per quanto tempo. Ora che finalmente ai profughi africani si sono aperte, almeno virtualmente, le porte dell’intera penisola, il problema dell’accoglienza si riversa direttamente su tutti noi. Non vogliamo di proposito entrare nei complessi problemi politici che l’attuale situazione dei paesi affacciati sul Mediterraneo sta generando per la vecchia Europa, in particolare per la nostra nazione. E’ chiaro che gli amministratori locali e nazionali dovranno fare uso di una vera e propria razionalità politica con le sue inevitabili e anche drastiche esigenze. Il problema però non consiste tanto nelle leggi e nei provvedimenti da adottare, quanto piuttosto nello spirito con cui la situazione viene affrontata.

L’EMERGENZA EDUCATIVA DELLA CHIESA Un impegno nei riguardi della società, di cui essa si definisce “madre e maestra”, ma soprattutto nei riguardi di se stessa, in particolare dei giovani vicini e lontani PAGINA 2

L’INVITO AL SACRAMENTO DELLA PENITENZA Benedetto XVI parla della bellezza di un rito che sta perdendo sempre di più quota PAGINA 4

E’ USCITO IL CATECHISMO “GIOVANE” Un testo che può aiutare tutti nel ripensamento della fede cristiana, naturalmente cominciando dai giovani PAGINA 5

LA POLITICA SOSTITUISCA LE BOMBE NELLA LIBIA TORMENTATA PAGINA 13

QUANTO CI COSTA LA CASA Alcuni consigli per ridurre l’aumento PAGINA 14

VENEZUELA TROPPI ESPROPRI NON FANNO BENE AL PAESE Chavez continua nella sua politica di nazionalizzazione mettendo a rischio l’economia PAGINA 15

NOTIZIE DALLA DIOCESI E DAL TERRITORIO PAGINE 7-12

La Vita n. 13 del 3 aprile 2011

E’ VERO CHE “GESU’ NON ERA CRISTIANO”?

Si tratta di un’idea che il lettore inesperto giudicherà certamente strana, ma che ai nostri giorni sta prendendo campo anche a livello divulgativo. Se ne parliamo, non è per confondere la mente dei nostri lettori, ma perché se ne prenda coscienza e ci si metta in grado di rispondere e reagire a dovere. Dire che queste cose non interessano è certamente sbagliato, perché, specialmente sui nostri giovani, esse trovano facilmente ascolto e accoglienza. Insieme alla negazione “scientifica” di Dio, facendo leva soprattutto sulla dottrina dell’evoluzione, si cerca di negare l’origine divina del cristianesimo, affermando che esso non è opera di Gesù di Nazaret, ma creazione dei primi cristiani, in particolare di Paolo di Tarso. E’ ancora il problema dell’aggiornamento che batte alle nostre porte e che non dobbiamo, non possiamo, in nessun modo mettere in disparte. Un dovere di tutti, in particolare di coloro che, nella comunità cristiana, adempiono al ministero dell’insegnamento e della catechesi.

DUE RECENTI INTERVENTI DI BENEDETTO XVI: il primo durante la visita privata alle Fosse Ardeatine, il secondo per la sorte delle popolazioni che vivono sulle sponde del Mediterraneo e in particolare della Libia PAGINA 4

L’INCONTRO DI PARIGI TRA CREDENTI E NON CREDENTI Un incontro che deve continuare oltre la tolleranza reciproca e condividendo la comune buona volontà PAGINA 4

UNA RELAZIONE A TUTTO CAMPO DEL PRESIDENTE DELLA CEI PAGINA 5 ECONOMIA E MAFIA Don Ciotti e Mario Draghi ne parlano in un incontro all’Università statale di Milano PAGINA 13

ALCIDE DE GASPERI E’ ANCORA VIVO Il 23 marzo alla sua memoria è stata dedicata una sala del Parlamento europeo PAGINA 14

IL SONNO DELLA CULTURA GENERA LE MOSTRE
Una forte reazione si è levata a difendere la cultura così
il governo ha deciso di finanziare anche spettacoli e mostre,
imponendo un sovrapprezzo alla benzina. PAG.14

REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO: Svilupo blocato a Kinshasa per deficit di infrastruture Ricchissima di risorse naturali, essa ha oggi una popolazione più povera di quanto lo fosse all’epoca dell’indipendenza, nel 1960 PAGINA 15

NOTIZIE DALLA DIOCESI E DAL TERRITORIO PAGINE 7-12