Eventi

Indignatevi! Riecheggiare il grido delle rivolte giovanili nel Mediterraneo

Pistoia è desolatamente qualunquista: comunque vada nessuno ci sveglia dall’indifferenza. L a c o n t i n u a emorragia di posti di lavoro, la minacciata riduzione dei servizi per l’infanzia ed il trasporto, la cultura che parla solo al passato e vive di analisi erudite su cavilli interpretativi composti di vestigia polverose, l’allineamento e fagocitamento di ogni opposizione critica o viceversa lo schiacciamento, sono gli effetti di un andazzo determinato dalla solita frase: -poteva anche andare peggio – che rendono l’ambiente sociale e culturale asfissiante, ma al contempo resiliente a qualunque tentativo di cambiamento. Continua a leggere Indignatevi! Riecheggiare il grido delle rivolte giovanili nel Mediterraneo

Costruire per crescere o per distruggere

Dopo il crollo delle mura urbane

Marinella Sichi La Vita n. 33 25 settembre 2011

l’autostrada in direzione di Lucca, la grossa ferita prodotta dalla cava sul versante di Monsummano Alto fa inorridire ed ogni volta ci chiediamo chi è stato così idiota da consentire questo scempio. Oggi facciamo di peggio. Scavi sotterranei per ogni dove caratterizzano la nostra penisola dalle Alpi alla Sicilia. Anche a Pistoia nel suo piccolo, ma nel suo grande se rapportato al numero di abitanti, si continua a costruire e scavare ovunque. Continua a leggere Costruire per crescere o per distruggere

L’Europa prigioniera dell’Euro

Marinella Sichi dal n. 25 del 26 giugno 2011
La preoccupazione è alle stelle. Durante l’ultimo incontro dei ministri delle finanze dei paesi che hanno adottato l’euro, si sono riscontrate grandi inquietudini e posizioni molto distanti. È vietato parlare di Europa a due velocità, ma la Germania e il gruppo dei paesi nordici sono preoccupati di dover pagare i conti dei paesi meno virtuosi, in pratica l’Europa Mediterranea. Mentre le principali economie del Nord Europa hanno recuperato il terreno perduto (in taluni casi il Pil del 2011, rispetto a quello del 2005, è cresciuto di alcune decine di punti), nel Sud Europa la ripresa è lenta. Nel caso italiano, ad esempio, oltre all’aggravarsi del debito pubblico cresciuto del 14,3%, si registra una debole ripresa (il Pil attuale è ancora sotto di un punto, rispetto a quello raggiunto nel 2005 e la produzione industriale registra una flessone di meno 11,4%, nello stesso periodo). Continua a leggere L’Europa prigioniera dell’Euro

Una casa bella per l’uomo

VIII Forum di Greenaccord a Pistoia Gigliola Alvaro dal n. 24 del 19 giugno 2011
Lo spazio comune dell’uomo nel creato”. È stato il tema dell’VIII Forum dell’informazione cattolica per la salvaguardia del creato, che l’associazione di ispirazione cristiana Greenaccord onlus ha promosso a Pistoia dal 10 al 12 giugno. “Auspico che il vostro significativo incontro susciti un’attenzione sempre più consapevole ai problemi ambientali”, ha scritto Benedetto XVI in un messaggio inviato al Forum. L’ambiente è per l’uomo “Interrogarsi sul valore dell’uomo e delle relazioni umane significa rifarsi al Vangelo, tornando a indagare gli spazi che Gesù Cristo assegnava alle persone – ha detto monsignor Mansueto Bianchi, vescovo di Pistoia -. Riscopriremmo che erano spazi da destinare soprattutto alle persone ai margini della società. Continua a leggere Una casa bella per l’uomo

Pensioni d’oro e pensioni di fame

lmeno alcune cifre sono note a tutti. Metà dei pensionati non arriva a 500 euro al mese, con punte bassissime, quasi a livello di elemosina. L’esercito dei poveri si allarga continuamente da un capo all’altro della penisola e costituisce un potenziale pericoloso per il presente e soprattutto per l’avvenire della nostra società. Gli stridenti contrasti reperibili all’interno dell’esercito dei pensionati aggrava notevolmente la situazione: fra loro c’è addirittura chi incassa dallo stesso INPS addirittura novanta mila euro al mese. Continua a leggere Pensioni d’oro e pensioni di fame