Eventi

Scuola di teologia

Diocesi di Pistoia

SCUOLA DI FORMAZIONE

TEOLOGICA

2017/2018

Sede dei corsi: Seminario Vescovile  Via Puccini, 36 – Pistoia

Presentazione

La Scuola di Formazione Teologica è particolarmente diretta a coloro che si preparano al Diaconato, all’insegnamento della Religione nella Scuola Materna ed Elementare, ai Ministeri, alla Catechesi, all’attività pastorale oltre che a coloro che intendono approfondire la propria fede sullo sfondo della cultura contemporanea e sulla base delle nuove acquisizioni teologiche.

Insistiamo soprattutto con i numerosi catechisti delle nostre parrocchie, che non sempre sono capaci di comunicare gli elementi fondamentali della fede in forma esatta e con parole adeguate alla mentalità di oggi. Un ministero forte e importante come quello della catechesi ha bisogno di una seria riflessione e di una prolungata preparazione.

La raccomandazione è rivolta in particolare ai parroci e ai responsabili della catechesi parrocchiale perché collaborino fattivamente al successo di questa iniziativa diocesana che dura ormai da oltre trenta anni.

Scrive il documento della Conferenza Episcopale Italiana La formazione teologica nella Chiesa particolare: «Le scuole di formazione teologica nascono invece con lo scopo di introdurre al sapere teologico e offrono a questo scopo una formazione di base. Per questo è auspicabile una loro sempre più larga diffusione.

E’ al loro interno, infatti, che sarà possibile attuare un certo reclutamento di forze, che promuova nelle comunità cristiane il pensare cristiano e non solo l’agire. La ricchezza di ministeri della Parola dipende anche da un attento discernimento delle capacità che si possono manifestare dentro le scuole teologiche di base. Ogni cristiano deve essere aiutato a scoprire la propria vocazione e a realizzarla, in modo che la spiritualità e l’apostolato in ogni chiesa locale maturino col contributo attivo ma specifico di ciascuno.

Non si tratta, quindi, di favorire una formazione generica minimale, per consacrare un livello piuttosto basso di capacità teologica, o peggio ancora per nascondere carenze e avvalorare illusioni. Si tratta di educare alla serietà del sacrificio richiesto dal “pensare cristiano”, dove ragione e fede si intrecciano, pur senza confondersi, e si stimolano a vicenda a crescere.

In questa prospettiva, fine primario delle scuole di formazione teologica è aiutare i credenti a far propri gli strumenti e i metodi necessari per esplicare, ad un livello sia pure iniziale e globale, la funzione teologica propria di ogni membro della chiesa.

Al tempo stesso esse forniscono l’acquisizione di un linguaggio e di una prospettiva che rendano più agevole sia l’ascolto della Parola, scritta e tramandata, sia il dialogo con il mondo».

Ordinamento della Scuola

Art. 1

Ci si iscrive alla Scuola come atto di impegno di frequenza e di studio. La quota di iscrizione è di euro 50,00 per il corso triennale, di euro 40,00 per l’anno di aggiornamento. Le iscrizioni possono essere fatte nel primo giorno di scuola, prima delle lezioni.

Art. 2

L’orario delle lezioni è dalle ore 20.45 alle ore 22.15.

Art. 3

Di ogni corso si tengono obbligatoriamente, per tutti, gli esami. Le date vengono concordate con il docente alla fine del Corso.

Art. 4

Vengono introdotti i corsi speciali, che nel futuro potranno anche aumentare. Ogni alunno ne sceglie uno all’inizio dell’anno.

Art. 5

Ogni iscritto sarà dotato di un libretto, dove si riporteranno i voti degli esami sostenuti.

Art. 6

Al termine del corso triennale, sarà rilasciato un regolare diploma. Per poterlo ottenere si richiede anche una prova scritta su un testo attinente a uno dei corsi frequentati, d’accordo con il docente interessato.

Art. 7

E’ possibile frequentare alcuni corsi in qualità di uditori (massimo tre), con versamento della quota di iscrizione di euro 10,00 cadauno.

Art. 8

La sera delle lezioni, è aperta un’apposita segreteria alle 20.30.

Art. 9

L’anno scolastico comincerà con una prolusione a cui tutti sono invitati.

Programma delle lezioni

della Scuola di Teologia

La Scuola diocesana di formazione teologica presenta il piano di lavoro per il prossimo anno di attività, invitando tutti a vivere con maggior consapevolezza la propria fede cristiana e a mantenerla aggiornata con le recenti acquisizioni e prospettive sullo sfondo della cultura contemporanea. Lo scopo è infatti quello di introdurre al sapere teologico e ad offrire, in tal senso, una formazione di base.

Le discipline dei tre anni regolari in cui si articola effettivamente la Scuola indicano le linee fondamentali dell’ampio cosmo teologico. Al primo anno, i corsi assumono un carattere prevalentemente orientativo con lezioni di introduzione alla Teologia fondamentale, alla Sacra Scrittura, alla Liturgia, alla Morale, alla Cristologia. Uno sguardo all’Antropologia contemporanea e alla Storia della chiesa antica completa il quadro dell’anno iniziale. Al secondo e al terzo anno, saranno offerte lezioni di approfondimento su alcuni libri della Sacra Scrittura, sia del Nuovo che dell’Antico Testamento, nonché di Patrologia, Ecclesiologia, Morale familiare, Liturgia e Storia della chiesa.

Le lezioni rispetteranno il tradizionale orario serale, ogni martedì dal 24 ottobre 2017 fino alla fine di maggio 2018, dalle ore 20,45 alle ore 22,15.

Al termine delle lezioni, ogni anno, per tutti coloro che vogliono ottenere il diploma della Scuola, si terrà un colloquio‑esame sulle diverse discipline dell’anno. Un momento valutativo, ma soprattutto un’occasione di confronto e di orientamento circa il proprio percorso.

Per i caratteri tipici della Scuola, sarebbe consigliabile che tutte le parrocchie invitassero i catechisti, specie se di giovane formazione, a partecipare agli incontri, per poter verificare l’adeguatezza al proprio servizio, per rafforzare le conoscenze e per riflettere comunitariamente sui cardini fondamentali della fede cristiana alla luce della sensibilità teologica attuale.

Da qualche anno, poi, la Scuola teologica diocesana affianca all’itinerario consueto, un Corso speciale di carattere meno sistematico, utile sia a coloro che hanno terminato il triennio e intendono mantenere comunque un contatto con l’attualità teologica, sia a coloro che possono investire un impegno meno strutturato rispetto al ritmo della Scuola.

Quest’anno la Scuola offre un approfondimento su “Antiche domande, risposte aggiornate”.

L’avvio ufficiale dei lavori della Scuola per il nuovo anno avrà luogo martedì 24 ottobre 2017, alle ore 20.45, nei locali del Seminario di via Puccini, 36 a Pistoia:

Prolusione

“L’attualità del pensiero sociale della Chiesa”

Mons. Gastone SIMONI

Vescovo emerito di Prato

Collegio dei docenti

Mons. Giordano Frosini (Direttore)

Via Puccini, 36 ‑ 51100 Pistoia

Tel. 0573/21495 – e-mail: settimanalelavita.it

Don Luca Carlesi

e-mail: lucarlesi@gmail.com

Nelvio Catania

Via di Selvatana ‑ 51100 Pistoia

Tel. 0573/479453 e-mail: nelvio.catania@tin.it

Don Cristiano D’Angelo

Parrocchia di Bonistallo – 59016 Poggio a Caiano

Tel. 055/877339 – e-mail: cristianodan@tin.it

Luca Gaggioli

Via Corbellicce, 28 – 51039 Valenzatico-Quarrata

Tel. 0573/735990

Francesco Gaiffi

Largo S. Biagio, 65 ‑ 51100 Pistoia – Tel. 0573/26432

gaiffif@tin.it

Beatrice Iacopini

Via IV Novembre, 32 ‑ 51100 Pistoia

Tel. 0573/366083- e-mail: biacopini@virgilio.it

Giovanni Ibba

Via Vecchia di Saturnana, 10 ‑ 51100 Pistoia

giovanni.ibba@tiscali.it

Mariangela Maraviglia

Via Verdi, 50 ‑ 51100 Pistoia

Tel. 0573/23829 – 338.8476767

e-mail: mariangela.maraviglia@gmail.com

Don Italo Marcantelli

Via Galeotti, 41 ‑ 51017 Pescia – Tel. 0572/478415

Edy Natali

Via Lupicciano, 72 – 51100 Pistoia

Tel. 0573/46232 – e-mail: edynatali@alice.it

Don Diego Pancaldo

Via Pisacane, 3 – 51100 Pistoia – Tel. 0573/400854

Francesca Ricci

Via Montello, 24 – 51100 Pistoia – Tel. 0573/450188

Andrea Vaccaro

Via S. Biagio in Cascheri, 100 ‑ 51100 Pistoia

Tel. 0573/367075 – andreapaolovaccaro@gmail.com

Segreteria: Giacomo Poncini - Via delle Mondine, 1 51037 Montale (PT)

Tel. 0573/959059 – 3383603133

Calendario delle lezioni

del primo anno

Martedì dalle ore 20,45 alle ore 22,15

Teologia Fondamentale

Mons. G. Frosini

(ottobre 31/novembre 7-14-21)

Introduzione alla Liturgia

Don Luca Carlesi

(novembre 28/dicembre 5-12-19)

Introduzione alla S. Scrittura

Prof. Andrea Vaccaro

(gennaio 9-16-23-30)

Storia della Chiesa/1

Prof. M. Maraviglia

(febbraio 6-13-20-27)

Introduzione alla Morale

Mons. Fausto Tardelli

(marzo 6-13-20/aprile 10)

Cristologia

Mons. Giordano Frosini

(aprile 17-24/maggio)

L’uomo nella cultura contemporanea

Don Italo Marcantelli

(maggio 15-22-29)

Calendario delle lezioni

del secondo e terzo anno

Martedì dalle ore 20,45 alle 22,15

Sacra scrittura: Lettera di Giacomo

Don Cristiano D’Angelo

(ottobre 31/novembre 7-14-21)

Storia della Chiesa/2

Prof. Mariangela Maraviglia

(novembre 28/dicembre 5-12-19)

Sacra Scrittura: Vangelo di Marco

Mons. Roberto Filippini

(gennaio 9-16-23-30)

Morale familiare

Mons. Fausto Tardelli

(febbraio 6-13-20)

Cristo rivelatore di Dio

Mons. Giordano Frosini

(febbraio 27/marzo 6-13)

Patrologia

Don Italo Marcantelli

(marzo 20/aprile 3-10)

Liturgia: Preghiera liturgica

Don Luca Carlesi

(aprile 17-24/maggio)

Ecclesiologia

Mons. Giordano Frosini

(maggio 15-22-29)

Calendario del Corso Speciale IV anno

“Antiche domande, risposte aggiornate”

Lunedì dalle ore 20,45 alle ore 22,15

Introduzione

Mons. Giordano Frosini

(novembre 6)

Creazione evoluzione

Prof. Edy Natali, Prof. Edy Natali, Mons. Giordano Frosini

(13-20-27 novembre)

Peccato originale

Prof. Francesco Gaiffi, Prof. Francesco Gaiffi, Mons. Giordano Frosini

(4-11-18 dicembre)

La violenza nella Bibbia

Prof. Giovanni Ibba, Prof. Giovanni Ibba, Mons. Giordano Frosini

(15-22-29 gennaio)

Il male

Prof. Paolo Bucci, Prof. Paolo Bucci, Mons. Giordano Frosini

(5-12-19 febbraio)

La divinizzazione

Prof. Andrea Vaccaro, Prof. Andrea Vaccaro, Mons. Giordano Frosini

(26 febbraio/5-12 marzo)

Scarica il depliant

Scarica il libretto